giovedì, Giugno 20, 2024

Assicurati l’assicurabilità della tua azienda!

Share

Nel contesto odierno, fortemente caratterizzato dalla digitalizzazione, le aziende si trovano a dover gestire minacce informatiche sempre più sofisticate, rendendo l’assicurazione cyber un elemento fondamentale della loro strategia di sicurezza. Tuttavia, ottenere e mantenere una copertura assicurativa adeguata richiede un impegno ben oltre la semplice sottoscrizione di una polizza.

Negli ultimi dieci anni, si è assistito a un cambiamento significativo nell’offerta di soluzioni assicurative legate al cyber risk, guidato dalla pervasiva digitalizzazione e dai crescenti rischi associati a malfunzionamenti, errori umani e attacchi informatici. Le assicurazioni oggi si concentrano meno sulla tutela dell’hardware e più sul supporto all’azienda per affrontare i costi emergenti da una crisi cyber, comprese le spese per specialisti, comunicazione di crisi e, in alcuni casi, anche il pagamento di riscatti richiesti da attacchi ransomware.

Il ransomware rappresenta una delle principali preoccupazioni per le aziende e, di conseguenza, una delle coperture più richieste nelle polizze cyber. Tuttavia, le compagnie assicurative stanno diventando sempre più caute nell’offrire questa garanzia, limitandola o escludendola nei casi in cui l’azienda abbia già subito attacchi di questo tipo. La sfida per le aziende colpite in passato è dimostrare di aver implementato misure di miglioramento per prevenire futuri attacchi.

Obiettivi delle assicurazioni Cyber:

L’obiettivo principale delle assicurazioni cyber non è tanto trasferire il rischio quanto fornire alle aziende le risorse finanziarie per affrontarlo. Questo include garantire liquidità per spese immediate e assistenza nell’ottenimento di linee di credito per investimenti critici in sicurezza. Un Incident Response Team competente è essenziale per gestire le prime fasi di una crisi, e una polizza efficace dovrebbe supportare le aziende in questa fase critica.

Una governance efficace è cruciale per garantire non solo l’ottenimento della copertura assicurativa ma anche la sua utilità in caso di crisi. Questo implica una comprensione approfondita del proprio “perimetro” digitale e delle misure di sicurezza implementate. Con la pandemia e la crescente consapevolezza del rischio cyber, le condizioni di assicurabilità sono diventate più stringenti, richiedendo alle aziende di dimostrare una solida postura di sicurezza.

Requisiti fondamentali per l’assicurazione Cyber:

Le aziende, per essere considerate assicurabili, devono implementare una serie di misure di sicurezza considerate ormai standard fondamentale nel panorama cyber:

Valutazione rischio e personalizzazione

Le condizioni implicano anche una valutazione approfondita del rischio specifico di ciascun assicurato.

VPN e MFA: L’utilizzo di Reti Private Virtuali (VPN) e l’Autenticazione Multi-Fattore (MFA) sono essenziali per garantire accessi sicuri ai sistemi aziendali.

Backup Regolamentato: Adottare la regola del 3-2-1 per i backup (tre copie dei dati, su due tipi di storage diversi, con una copia off-site) e verificare periodicamente la loro integrità e la possibilità di ripristino.

Analisi e Rivelazione dei Log: Impiegare strumenti capaci di analizzare i log dei sistemi per individuare tempestivamente potenziali minacce.

XDR: L’Extended Detection and Response (XDR) integra varie tecnologie di sicurezza per una risposta proattiva alle minacce.

Gestione delle Password: Implementare sistemi per la gestione automatizzata e sicura delle password.

Crittografia: Criptare i dati sensibili sui file server per proteggerli da accessi non autorizzati.

Protezione degli Endpoint: Assicurare una protezione completa per tutti i dispositivi, inclusi quelli mobili, monitorando costantemente le loro attività.

Requisiti aggiuntivi per Organizzazioni Data-Critical:

Per le organizzazioni che gestiscono grandi volumi di dati sensibili, esistono ulteriori requisiti, tra cui:

  • Classificazione dei dati in base alla loro sensibilità;
  • Segregazione dei sistemi e database critici;
  • Procedura formalizzata per la gestione dei Data Breach;
  • Vulnerability/Penetration Test regolari;
  • Gestione dei privilegi e degli accessi ai dati sensibili;
  • Implementazione di un SIEM (Security Incident and Event Management) e, se possibile, di un SOC (Security Operation Center).
  • Piani formali di risposta agli incidenti (Incident Response Plan).

L’Importanza di un approccio Proattivo

L’assicurazione cyber oggi non è più un semplice strumento di trasferimento del rischio, ma un catalizzatore per l’adozione di una cultura della sicurezza informatica e per lo sviluppo di una governance del rischio cyber. Un piano di miglioramento definito, supportato da budget e tempistiche di implementazione certe, e un dialogo aperto con la compagnia assicurativa possono facilitare l’ottenimento di una copertura anche in assenza di alcune misure.

Ti è piaciuto questo articolo?

Read more

Ultimi articoli