giovedì, Giugno 20, 2024

L’importanza delle procedure aziendali interne finalizzate alle politiche di sicurezza IT. Ecco due casi studio

Share

Esploriamo due casi pratici che illustrano l’importanza delle politiche di sicurezza e delle procedure interne nella protezione del patrimonio informatico della tua azienda.

Procedura aziendali finalizzate alla sicurezza IT

Un’azienda di consulenza IT sviluppa politiche e procedure interne per mitigare i rischi informatici.

1. Politiche di accesso e autenticazione

L’azienda sviluppa una politica di accesso che richiede l’utilizzo di credenziali uniche e complesse per l’accesso ai sistemi aziendali. Inoltre, implementa l’autenticazione a due fattori (2FA) per aggiungere un livello aggiuntivo di protezione. Questo garantisce che sologli utenti autorizzati possano accedere ai dati riducendo il rischio di violazioni.

2. Politiche di utilizzo dei dispositivi

Si stabiliscono politiche chiare sull’uso dei dispositivi aziendali, come laptop e telefoni cellulari. Tali politiche includono l’installazione di software di sicurezza, l’aggiornamento regolare del sistema operativo e delle applicazioni, nonché la protezione dei dispositivi con password o altri tipi di autenticazione. Inoltre, l’azienda può vietare l’uso di dispositivi personali per accedere ai dati aziendali.

3. Gestione delle password

La guida per la gestione delle password, ad esempio l’uso di password complesse, la regolare modifica delle password e la non condivisione delle stesse tra account o utenti. Inoltre, si implementa l’utilizzo di un gestore di password per facilitare la gestione delle credenziali e ridurre il rischio di password deboli o riutilizzate.

4. Sicurezza delle e-mail

L’azienda implementa la gestione sicura delle e-mail. Questo può includere l’uso di firme digitali per verificare l’autenticità delle comunicazioni, l’implementazione di filtri antispam e antivirus e l’istruzione dei dipendenti sul riconoscimento delle e-mail di phishing.

5. Responsabilità dei dipendenti

L’azienda chiarisce le responsabilità dei dipendenti in materia di sicurezza IT e stabilisce regole per il trattamento dei dati sensibili. Ciò potrebbe includere la necessità di segnalare immediatamente eventuali incidenti di sicurezza, l’obbligo di partecipare a sessioni di formazione e di proteggere informazioni confidenziali.

Un’azienda di produzione industriale implementa politiche e procedure interne per garantire la protezione dei suoi sistemi di controllo.

1. Protezione fisica dei sistemi

L’azienda implementa politiche per proteggere fisicamente i suoi sistemi di controllo industriale. Ciò può includere l’installazione di accessi controllati alle aree sensibili, l’utilizzo di telecamere di sorveglianza e la registrazione degli accessi per monitorare chi accede ai sistemi e quando. Inoltre, può essere necessaria l’implementazione di controlli di sicurezza per le chiavi USB o altri dispositivi di memorizzazione esterni.

2. Segmentazione di rete

Viene segmentata la rete informatica industriale (vlan), che separa i sistemi di controllo dagli altri sistemi aziendali o dalla rete internet. Questo permette di ridurre il rischio di compromissione dei dei sistemi di controllo per via di attacchi provenienti da altre parti della rete.

3. Monitoraggio dei sistemi di controllo

L’azienda implementa procedure per il monitoraggio dei sistemi di controllo industriale al fine di individuare eventuali attività sospette oanomalie. Questo può includere l’utilizzo di soluzioni di rilevamento delle intrusioni per l’analisi del traffico di rete.

4. Aggiornamenti software e patching

Si stabiliscono procedure per garantire che i sistemi di controllo industriale siano aggiornati regolarmente con le ultime patch di sicurezza e gli aggiornamenti del software per ridurre il rischio di sfruttamento di vulnerabilità note nei sistemi utilizzati.

5. Gestione dei fornitori

Si richiede una valutazione dei rischi per i fornitori di sistemi di controllo industriale e la stipula di accordi contrattuali che includano requisiti di sicurezza. Ciò garantisce che i fornitori di sistemi siano consapevoli degli standard di sicurezza richiesti e adottino a loro volta misure adeguate atte a proteggere i sistemi forniti.

In entrambi i casi, disporre di politiche e procedure di sicurezza è fondamentale per garantire la protezione del proprio patrimonio IT e per ridurre i rischi derivanti da minacce esterne e vulnerabilità interne.

Ti è piaciuto questo articolo?

Read more

Ultimi articoli